Skip to Content

tag

Tag Archives: mobilità

post

Flootta PAT – Il carpooling della Provincia Autonoma di Trento

L’Assessorato alle infrastrutture e all’ambiente della Provincia autonoma di Trento tramite il Servizio sviluppo sostenibile e aree protette ha avviato un progetto di mobilità sostenibile che coinvolge tutti i dipendenti provinciali operanti nelle sedi di Trento.

Il progetto ha lo scopo di diffondere il carpooling fra il personale, una modalità di spostamento innovativa e sostenibile che prevede la condivisione fra colleghi pendolari dei posti liberi in auto per la percorrenza quotidiana del tragitto casa-lavoro.

Flootta P.A.T. Carpooling, questo il nome del servizio, è una piattaforma web riservata ai dipendenti P.A.T., comodamente accessibile e semplice da utilizzare. Attraverso pochi passaggi tutti i lavoratori interessati potranno rendersi disponibili, come autisti o come passeggeri a condividere con i colleghi la tratta percorsa quotidianamente come pendolari, generando un notevole risparmio sui costi di spostamento, oltre a ridurre sensibilmente le emissioni inquinanti, il traffico in circolazione in città e la necessità di parcheggi attorno al luogo di lavoro.

Attraverso l’abilitazione di questo innovativo servizio, l’Assessorato ha l’obiettivo di contribuire attivamente alla diffusione della cultura della mobilità sostenibile sul territorio provinciale, con particolare attenzione per i temi dell’abbattimento delle emissioni di CO2 e della mitigazione cambiamenti climatici, oltre agli aspetti di economicità e di risparmio tempo che coinvolgono tutto il personale in maniera ancora più diretta.

Video promo :

post

Decalogo dell’automobilista virtuoso: #4 Guida regolare e rilassata

Dove eravamo rimasti? Alla messa a punto del nostro mezzo. La nostra auto è infatti pronta per un viaggio sicuro e risparmioso grazie ai primi tre suggerimenti de “Il Decalogo dell’automobilista virtuoso”: eseguita una regolare manutenzione programmata, rimosso il carico superfluo e montato pneumatici gonfi e in buone condizioni.

Come già anticipato nel precedente post del blog per l’iniziativa “M’Illumino di meno 2014” (indetta dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio2), il passo successivo riguarda il conducente e, in particolare, il suo stile di guida. Leggendo l’anteprima a questo articolo vi sarete fatti un’idea del vostro stile di guida e dei suoi aspetti più rilevanti. Quello che vogliamo proporvi oggi è di rivedere alcuni di questi aspetti per una guida più sostenibile e risparmiosa, sempre sicura e confortevole: impressionerete i vostri compagni di viaggio di carpooling!

Ecco quindi il quarto dei consigli:
…continua »

post

Il carpooling di Flootta @ Fa’ la cosa giusta! TN 2012

Quale miglior occasione di presentare un servizio innovativo di carpooling della famosa mostra mercato annuale dedicata al vivere sostenibile, in una delle città più eco del Bel Paese? È proprio così: Fa’ la cosa giusta! Trento 2012 sarà teatro del lancio di Flootta.com, il nuovo innovativo servizio di mobilità sostenibileper raggiungere in gruppo appuntamenti ed eventi.

Parliamo un po’ di Fa’ la cosa giusta! Trento.
Giunta alla sua 8° edizione, la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili è organizzata da Trentino Arcobaleno e Trento Fiere. Anche quest’anno la mostra mercato sfoggia un offerta è ricca e varia, dando spazio a quasi 200 fra agricoltori biologici, botteghe del commercio equo, associazioni, cooperative sociali, e aziende che propongono prodotti e servizi rispettosi dell’ambiente. …continua »

post

Caro benzina? Non è solo colpa sua…

Ricordate quando si poteva veramente viaggiare economico? Quando con 10€ di benzina si facevano oltre 150km, anziché meno di 100? Quando l’assicurazione si poteva pagare in unica soluzione senza svenarsi, anziché ricorrere al pagamento semestrale?

Chiacchiericcio da bar? Non proprio, dato che sono proprio le statistiche a giustificare la diffusione di un malcontento generale: secondo una recente elaborazione dell’Associazione per una mobilità equa e responsabile (Amoer), mantenere l’auto nel 2012 costerà agli italiani il 15% in più rispetto al 2011.

Certo, non sono dati che sorprendono, anche se sorprende la ripartizione di questo aumento fra le differenti tipologie di costi che lo sventurato automobilista italiano deve affrontare per poter circolare …continua »

post

Oggi sciopero trasporti. Domani carpooling contro il traffico

“Oggi sciopero dei trasporti pubblici”…

Eccone arrivato un altro ed ecco che partono i disagi per chi sta in città e per chi la deve raggiungere. A Milano viene sospeso il provvedimento “Area C” per tutta la giornata e in tutte le città interessate dallo sciopero dei mezzi si iniziano a fare piani per raggiungere il posto di lavoro, dato che le fasce orarie garantite non riescono a coprire le abitudini della totalità dei lavoratori.

E fare piani significa anche calcolare i costi: chi sceglie il taxi, a seconda della distanza, dice addio a decine di euro; chi sceglie la propria auto combatte con i parcheggi e con le relative tariffe; chi sceglie la bici, invece, risparmia denaro ma forse perde qualcosa in salute, a causa dell’atteso incremento di traffico nei centri …continua »

post

Salva i ciclisti. E la tua città

Vai al lavoro in bici? Rischi la vita spingendo sui pedali ogni giorno per andare a scuola? O semplicemente ti piacerebbe fare un giro in bicicletta per la tua città senza dover fare lo slalom fra un mare di auto imbizzarrite? Allora conoscerai di sicuro la campagna Salva i Ciclisti. A noi di FLOOTTA i ciclisti piacciono: per questo vogliamo dare il nostro contributo. Viaggiare in gruppo, offrendo passaggi in auto ai propri amici o colleghi, ha un impatto diretto sulla sicurezza del traffico: riducendo il numero di auto in movimento, si riducono i rischi per i ciclisti …continua »
post

Scuole iniziate? Traffico raddoppiato

Che tempo farà? No, non parliamo di previsioni meteo, ma dell’andamento del traffico: con l’inizio della scuola inizia anche la stagione dei pm10, delle targhe alterne, degli stop alla circolazione, dei disagi per i pendolari, degli ingorghi.

Il caro benzina ridurrà il traffico? A contar le auto coi motori accesi, in tripla fila davanti le scuole, sembra proprio di no. E se l’introduzione dell’Area C a Milano ha dato una boccata di respiro all’inquinamento, incentivando qualcuno ad offrire passaggi in auto per dividere le spese di viaggio, e a viaggiare in compagnia dei propri colleghi …continua »

post

Flootta è eco: economico, ecologico

Quanto possiamo risparmiare viaggiando in flotta? Tanto, e sempre di più. Mentre leggiamo nei giornali che il costo della benzina è aumentato del 170% in vent’anni, le famiglie devono sempre di più stringere la cinghia per fare il pieno.A soffrire non è solo il portafolio, anche l’ambiente risente molto pesantemente per l’impatto inquinante del vecchio modo di viaggiare. E l’ambiente, ricordiamocelo, è il nostro futuro.

Se vogliamo che anche le future generazioni abbiano la fortuna di vedere un ghiacciaio e che possano sperare di vedere uno scoiattolo o un orso bruno non solo nei musei di zoologia, dobbiamo cambiare abitudini.

l’ENEA (Ente Nazionale Energie Alternative) presenta sul suo sito un informativo approfondimento sui consumi legati ai viaggi e sulle potenzialità di risparmio, che vi riportiamo qui in calce:

…continua »

post

Lo spread del traffico

I numeri contano, anche quando si parla di viaggi. Nonostante la benzina sempre più cara e le accise che si accumulano anno dopo anno uno degli spread che ci vedono col segno più è quello del parco auto. Nel 2010, secondo i dati EU, in Italia erano immatricolate 36751000 automobili. Un dato che ci vede secondi, dietro solo alla Germania. Germania che ha però ottanta milioni di abitanti contro i nostri sessanta.
Infatti siamo secondi anche per il dato relativo, con 604 veicoli ogni mille abitanti. La media dell’Europa a 12 paesi è di 368 veicoli per mille abitanti, quella dell’Europa a 27 paesi è di 477 veicoli per mille abitanti. Tradotto, questo significa che in Italia abbiamo un’auto ogni 1,66 persone, mentre, in media, in Europa circola un’auto ogni 2,7 persone. La Germania, per una volta, è alle nostre spalle. Ma c’è poco di cui essere felici.
Siamo veramente sicuri di aver bisogno di tutte queste auto? Quello di un auto a testa non è forse un sogno vecchio, figlio di altri tempi e di altri condizioni? Un sogno che si sta trasformando in un incubo.

Di sicuro è un sogno costoso: nel solo 2009 le famiglie italiane hanno speso 102 miliardi di Euro in automobili, fra acquisto, manutenzione ed esercizio. Cifre in aumento.

Siamo sicuro di dover per forza viaggiare tutti nella propria auto?

Eppure la soluzione c’è: usare meno l’auto. Come? Condividendo il viaggio, scegliendo di offrire o chiedere un passaggio, viaggiando in flotta!