Ci siamo. Una lunga preparazione, analisi, incontri, sperimentazioni…

Ora è finlamente online: il carpooling Flootta per l’Università di Trento è disponibile da oggi per tutti gli studenti, i docenti e i dipendenti di UNITN.
La soluzione di mobilità sostenibile Flootta si innesta in una più ampia cornice, quella del pacchetto di proposte UniTrento Sostenibile, un contenitore e un attivatore di iniziative finalizzate alla sostenibilità messo in piedi dall’Ateneo di Trento.

Ecco quindi che tutti gli utenti dell’Università, indipendentemente dal ruolo rivestito, diventeranno gli importanti ingranaggi di un intero sistema pensato per diffondere un nuovo modo di concepire la mobilità: studenti, docenti e dipendenti alleati per rendere l’Ateneo e l’intera città un posto migliore, con meno auto, meno inquinamento, meno traffico. Non è solamente questa, ovviamente, la spiegazione per una così massiccia adesione alla piattaforma (siamo a quasi 300 iscritti in poco più di 24 ore!): è chiaro che il carpooling si innesta in una situazione socio-economica che garantisce reale visibilità alle soluzioni in grado di far risparmiare sui costi -inteso in termini generici, così da comprendere tutte le soluzioni di sharing economy attualmente alla ribalta- e, inutile negarlo, anche gli aspetti di socializzazione e tessitura di reti sociali hanno spinto sull’acceleratore.

Tanti iscritti in poco tempo, ecco quindi il premio per il team Flootta e il team UniTrento Sostenibile che, mai come altri clienti nella storia di Flootta, si è fatto prendere per mano per affrontare assieme una delle più sfide più ambiziose che la mobilità sostenibile conosca oggi: il cambiamento culturale che ci porterà dalla mentalità dell’auto-feticcio privata a quella dei viaggi di gruppo a piena occupazione.

Benvenuti su Flootta a tutti gli studenti, dipendenti e docenti dell’Università di Trento!